5 minuti con Gesù

Commento al Vangelo del giorno a cura di P. Antonio Maria Carfì

24 Novembre 2023 - Venerdì

24 Novembre 2023 - Venerdì

 

Carissimi Amici, buongiorno a tutti! Dio è Amore!

Mettiamoci in ascolto della Parola di Gesù:

Dal Vangelo secondo Luca – 19,45-48

In quel tempo, Gesù, entrato nel tempio, si mise a scacciare quelli che vendevano, dicendo loro: «Sta scritto: “La mia casa sarà casa di preghiera”. Voi invece ne avete fatto un covo di ladri».
Ogni giorno insegnava nel tempio. I capi dei sacerdoti e gli scribi cercavano di farlo morire e così anche i capi del popolo; ma non sapevano che cosa fare, perché tutto il popolo pendeva dalle sue labbra nell’ascoltarlo.

Dopo le lacrime di ieri, oggi il Vangelo racconta la gelosia di Dio verso le Sue creature e la Sua ira contro tutto ciò che impedisce all’Uomo di scoprirsi figlio amato da sempre e per sempre. Ma davvero Dio è geloso? Certo c’è una differenza abissale tra la Sua gelosia e la nostra.
Quella umana tende a possedere l’altro; quella divina rende l’altro autenticamente libero. Quella umana limita gli spazi di azione; quella divina dilata i confini sino all’infinito. Quella umana esclude gli altri; quella divina include tutti nell’abbraccio di un’autentica fraternità universale. Quella umana fa soffrire l’amante e l’amato; quella divina fa soffrire solo l’Amante perché l’amato non soffra più il dominio del male. Potremmo continuare a lungo con le similitudini.
Una cosa è certa: la gelosia di Gesù si accende non tanto contro il Tempio, ma contro l’uso di esso che dipende dall’immagine che l’Uomo religioso ha di Dio! L’espressione durissima usata da Gesù: «Voi invece ne avete fatto un covo di ladri» smaschera la tendenza al latrocinio che si annida sempre nel cuore dei credenti che non consiste tanto nel vendere oggetti e gadget religiosi quanto nel fatto che se non stiamo attenti finiamo per fare un commercio dell’amore di Dio, ossia prolunghiamo in noi l’idea malsana che è possibile “comprarsi” l’Amore di Dio con qualche preghiera, con qualche opera meritoria, ostentando i propri meriti (cfr. Luca 18,9-14).
Gesù ci sta dicendo che l’Amore del Padre è assolutamente gratuito; è un Padre pieno di misericordia e di grazia e la salvezza è un dono immeritato che riceviamo e che non dipende dalle nostre virtù (ammesso che ne abbiamo), ma solo dalla Sua bontà infinita, dalla Sua paternità per noi.
Col gesto di oggi Gesù sta spazzando via gli idoli cioè tutte le false immagini di Dio che ci siamo costruiti nel tempo. La Sua è un’ira ardente come il fuoco che è venuto a portare sulla terra (cfr. Luca 12,49) perché il Suo tempio siamo noi e col Suo gesto spazza via gli idoli immondi e al centro mette Sé stesso e la Sua Parola. Dio è geloso, sì, terribilmente geloso di noi e di tutto ciò che ci impedisce di vivere come veri figli Suoi.

Caro Gesù,
dopo le calde lacrime di ieri,
il fuoco ardente della Tua gelosia oggi.
Sì, perché Tu sei Amore
e l’Amore brucia sempre nel cuore
e il cuore di chi ama:
e Tu ci ami alla follia!
Sei geloso di tutto ciò
che rende meno bello il nostro cuore,
che lo rende meno umano.
Sei geloso di tutto ciò
che offusca e deforma in noi
la vera immagine di Dio:
l’Amante, l’Amato, l’Amore!
Il Padre, il Figlio, lo Spirito Santo!
Sei geloso di tutto ciò che rende schiavo il nostro cuore:
l’orgoglio, la cupidigia, l’odio, l’egoismo;
schiavo di sentimenti che avvelenano le nostre relazioni
e diventano fonti di tristezza e di angoscia.
Aiutaci a fare del nostro cuore
una “casa di preghiera”,
dove risuonino canti di lode e di gratitudine per Te
e un vociare sereno, senza accuse né giudizi,
eco della comunione con Te e fra di noi.
Aiutaci a nutrire per noi e per gli altri
il rispetto che si deve ad un Tempio sacro,
perché siamo noi la Casa che ora ami abitare.

Buona giornata a tutti! La Mamma Celeste ci benedica e sorrida sempre!

Appuntamenti

Orari

Sante Messe Domenicali

8.30
10.30
18.00


Preghiera quotidiana

La Fraternità accoglie quanti desiderano unirsi
alla preghiera comunitaria

6.30 Lodi e Santa Messa
(Lunedì ore 7.00)
12.00 Ora media e Santo Rosario
16.30 Vespri, Adorazione eucaristica e Santo Rosario

Logo bianco Cittadella dell'Immacolata