Segui la vita della Cittadella

Consacrati al Suo Cuore

Consacrati al Suo Cuore

Dal primo venerdì di febbraio il cammino è stato intenso. Una vera e propria gestazione, durata nove mesi. Che ha portato moltissimi fedeli ad una nuova nascita: tra le braccia amorevoli di Maria, si sono consacrati al S. Cuore di Gesù. Impegnandosi ad una più intensa vita cristiana, tutta vissuta all’insegna dell’amore. Amore tenero e filiale per Lui. Amore attento e generoso per ogni fratello. Questi i frutti del percorso dei Primi Nove Venerdì del mese, realizzato, per la prima volta, alla Cittadella dell’Immacolata.

È stata forte la commozione sui volti degli ottanta fedeli che venerdì scorso hanno completato il percorso spirituale dei Primi Nove Venerdì. Un’esperienza forte anche per noi consacrati, che con la preghiera e l’affetto fraterno abbiamo accompagnato i nostri amici in questi mesi. Una consolazione grande per il Cuore di Gesù, così oltraggiato e dimenticato da una società sempre più disumanizzata, oltre che scristianizzata. Un Cuore divino e umano che sin dal XVII secolo chiedeva amore e riparazione: “Ecco quel Cuore che ha tanto amato gli uomini e in contraccambio non riceve che ingratitudini. Almeno tu, amami!”.

Queste le parole struggenti rivolte a s. Margherita M. Alacoque, fervente apostola del S. Cuore, nel 1673. Straordinarie le promesse legate a questa pratica. Uno degli esempi più conosciuti e sorprendenti è la conversione di Bruno Cornacchiola, il veggente delle Tre Fontane (Roma, 1947). A lui, anticlericale convinto, pronto addirittura ad uccidere papa Pio XII, la Vergine rivelò: “I Nove Primi Venerdì al Sacro Cuore di Gesù, che la tua fedele sposa ti fece fare prima di entrare nella via della menzogna, ti hanno salvato”. Le promesse di Dio sono davvero irrevocabili! (cfr. Rm 11,29).

Lo stesso spirito di fede ha spinto anche i nostri amici a portare a compimento questo cammino. Che – come ha ricordato p. Francesco – non rappresenta una fine, ma un inizio. Inizio di una vita cristiana più impegnata nella preghiera e nel servizio. Un inizio anche per noi Piccoli Fratelli e Sorelle dell’Immacolata. Infatti i copiosi frutti di grazia e le numerose adesioni all’iniziativa ci hanno portati ad una decisione importante: i Primi Venerdì continueranno senza interruzione alla Cittadella. Non solo per dare a tanti altri la possibilità di compiere questo meraviglioso cammino. Ma anche per offrire un’incessante culto al S. Cuore, soprattutto attraverso l’adorazione eucaristica. Per riparare alle tante “freddezze, indifferenze, sacrilegi e irriverenze” – queste le parole dell’Angelo a Fatima – da cui questo Cuore eucaristico è sempre più ferito.

È stato infatti proprio davanti a Gesù Sacramentato che in tanti hanno pronunciato la solenne formula di consacrazione, dopo la s. Messa. E ancora, dopo la benedizione eucaristica, hanno ricevuto uno speciale attestato di partecipazione e un’immagine del S. Cuore, che si sono impegnati ad intronizzare nella propria casa, come richiesto da Gesù stesso a s. Margherita Maria. Un segno semplice ma efficace della presenza dell’Emmanuele nella nostra vita quotidiana (cfr. Gv 1,14).

Anche s. Massimiliano Kolbe nutriva per il S. Cuore di Gesù un amore particolare. Tanto da porlo al centro della sua attività apostolica e missionaria: “Ci siamo consacrati totalmente alla diffusione del Regno del Cuore di Gesù attraverso l’Immacolata” (SK 768). E ancora: “Non possiamo per nulla accontentarci di un amore qualsiasi verso il Cuore di Gesù, ma noi aspiriamo ad un amore perfettissimo, cioè fino ad amarlo con il Cuore dell’Immacolata” (cfr. SK 654).

Anche noi, consacrati a Lei, vogliamo chiederle il dono di amare Gesù con il suo Cuore immacolato. E a questo Cuore amante degli uomini vogliamo offrire riparazione, soprattutto per gli orrori che stanno devastando il Medio Oriente. Da Lui, Re di giustizia e di pace (cfr. Sal 71) imploriamo, per la materna intercessione dell’Immacolata, il dono della pace per il mondo intero.

Orari

Sante Messe Domenicali

8.30
10.30
18.00


Preghiera quotidiana

La Fraternità accoglie quanti desiderano unirsi
alla preghiera comunitaria

6.30 Lodi e Santa Messa
(Lunedì ore 7.00)
12.00 Ora media e Santo Rosario
16.30 Vespri, Adorazione eucaristica e Santo Rosario

Logo bianco Cittadella dell'Immacolata